Giovedì, 07 Aprile 2016 12:33

La Zeolite

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Che cos’è la Zeolite

La Zeolite è un minerale di origine vulcanica, formatosi attraverso lunghe fasi di trasformazione delle lave vulcaniche.
La parola Zeolite significa “pietra che bolle” per la sua caratteristica di liberare vapore acqueo dalla roccia quando sottoposta a riscaldamento.


Tale fenomeno è dovuto alla particolare presenza di acqua intrappolata nelle cavità cristalline.
Le molecole di acqua e ioni dotati di estrema mobilità conferiscono alla Zeolite un’elevata bioattività.

 

La Zeolite gode essenzialmente delle seguenti proprietà chimico-fisiche:

• Capacità di Scambio Cationico (CSC)
Consente alla Zeolite di scambiare minerali “nuovi”, prendendone in cambio altri “utilizzati” prelevati
nel circolo ematico attraverso il tratto intestinale, prevalentemente: Calcio, Potassio, Sodio, Magnesio.

• Assorbimento e setacciamento molecolare ad alta selettività
Quando ingerita la Zeolite è in grado di assorbire metalli pesanti (Piombo, Cadmio, Mercurio, Nichel, Arsenico) e altre molecole tossiche (fumo, alcol, inquinamento alimentare e ambientale) trattenendoli all’interno della sua struttura.
La Zeolite viene anche chiamata “spugna intelligente” (setaccio molecolare) per la sua alta selettività nelle molecole da assorbire.

• Azione Antiossidante
L’attività antiossidante della Zeolite è stata documentata sia per via interna che per uso topico. La
sua capacità di controllo della formazione dei Radicali Liberi dell’Ossigeno è circa 10 volte più efficace di vitamina A, C ed E; risulta vincente anche dal confronto con SOD (Superossido Dismutasi) e GR (Glutatione Ridotto), farmaci notoriamente antiossidanti.

• Azione Alcalinizzante
Grazie al potere sequestrante ioni H+ contiene i fenomeni di acidosi, correlati ai più comuni processi infiammatori;

• Azione Antibatterica
Documentato potere inibente sugli agenti patogeni (batteri, virus).

 

[fonte: www.geomedical.it]

Letto 137 volte Ultima modifica il Sabato, 14 Maggio 2016 07:43

Articoli correlati (da tag)

Altro in questa categoria: La Domus, ieri e oggi »

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Calendario

« Ottobre 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

UTILIZZO DEI COOKIES

Il Sito utilizza una tecnologia denominata cookie.
Ai sensi e per gli effetti della Direttiva 2009/136/CE ed in applicazione del Provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali adottata l’8 maggio 2014, di seguito verranno fornite specifiche informazioni sull'utilizzo dei cookie e di altre tecnologie similari (che per semplicità verranno comunque denominate cookie nel proseguo), nonché sulla loro gestione.

I cookie sono dei piccoli files di dati, contenenti un codice alfa numerico che viene inviato al browser e che viene, successivamente, memorizzato nel computer dell’utente quando accede ad un sito. Nel caso in cui l’utente non intenda accettare i cookie, questi possono essere disabilitati seguendo le istruzioni del produttore del browser, a cui si rimanda.

Tuttavia ti sarà possibile usufruire delle caratteristiche più interessanti del nostro sito solo se manterrai attivi i cookie.
In base alle caratteristiche e all'utilizzo dei cookie si individuano due macro-categorie: cookie tecnici e cookie di profilazione.

Ex art. 122, comma 1, Codice della Privacy i cookie tecnici sono utilizzati al fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio”. Essi garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web e per la loro installazione non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.

I cookie di profilazione, invece, sono permanenti ed utilizzati per identificare le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione. Per l’utilizzo degli stessi è necessario il consenso ed è per questo che nel momento di accesso al sito è presentata un banner a comparsa che presenta una breve informativa e la richiesta di consenso.